IT | EN | ES | PO | Login
news - Lettera dal Brasile
Natale 2013

Cari amici, padrini, madrine e sostenitori della Casa dos Curumins,

Siamo felici di potere condividere con voi i risultati delle attività svolte in Brasile durante questo impegnativo 2013, risultati per noi straordinari e resi possibili  grazie alla fiducia che ognuno di voi ripone nel nostro impegno con la Casa dos Curumins.

Nel mese di marzo abbiamo dato inizio ai lavori di  ristrutturazione dell’immobile acquistato ad inizio 2012 e adiacente alla sede dell’Associazione, grazie a finanziamenti di privati, fondazioni e associazioni.   Nel mese di dicembre i lavori sono giunti al termine per un totale di 340 mq di nuovi spazi che comprendono la cucina, la mensa, due ampie sale di aula, i bagni, un magazzino e una grande sala multiuso. Questi spazi ci permetteranno di accogliere altri 60 bambini, portando a 210 il numero di beneficiari diretti del progetto. La festa d’inaugurazione della nuova ala di Casa dos Curumins è prevista per il mese di marzo 2014 alla presenza del Console svizzero a San Paolo, Sig. François Duvanel, e degli amici e sostenitori provenienti dalla Svizzera. Saremo lieti di avervi con noi per festeggiare insieme a tutti i bambini questa importante conquista! 

Anche quest`anno abbiamo potuto offrire ai ragazzi formazione in civica, arte, sport,
informatica e musica, e non sono mancate le gite sia culturali che ludiche.
                                                       
In particolare, il 23 agosto, tutti i 150 bambini della Casa dos Curumins ed il personale al completo hanno potuto ricevere l’abbraccio della compagnia Finzi Pasca, in tourné con lo spettacolo “La Verità”, nella tappa brasiliana presso il prestigioso teatro Bradesco a San Paolo.  Un momento indimenticabile per tutti noi, reso possibile grazie a Daniele (fondatore della compagnia) e a sua moglie Juliette. Al termine dello spettacolo, che ha incantato tutti i presenti e ha regalato ai nostri ragazzi un viaggio in una dimensione tanto fantastica quanto lontana dalla loro realtà,  l’abbraccio con gli artisti… a coronare un momento meraviglioso che ha permesso a tutti di vivere in un sogno con immagini e suoni che ci accompagneranno per sempre rendendo meno cupe le vie della Pedreira. L’incontro di due mondi apparentemente cosi lontani uniti nel calore di un intenso abbraccio sincero.

Altro momento particolarmente straordinario  è stato il viaggio al mare a Caraguatatuba, ospiti per l’ottavo anno consecutivo nella colonia di vacanze del Sindacato dei Chimici di Guarulhos. Quattro giorni di pura allegria alla presenza degli amici ticinesi Claudia, Anna e Martina e degli immancabili coniugi Lino e Susanne Bianchi. La riuscita, oltre al sole riapparso per l’occasione dopo mesi di acqua e freddo, è stata possibile anche grazie alle donazioni di boe e salvagenti giunte dalla Svizzera dai ragazzi di Faido e da altri privati, e dall’inatteso arrivo di un canotto, sempre dalla Svizzera, che ha navigato sulle onde del mare e nelle  più tranquille acque della piscina traghettando un numero imprecisato di bimbi euforici, capaci di raccontare per giorni, settimane e forse anche mesi ed anni, le avventure a bordo di quella strana astronave delle acquee. Mikaella, Adson, Arian, Ianca ed Eudes, giovani da tempo usciti dal progetto per limite di età, si sono uniti a noi come volontari, dividendosi nell’aiuto in cucina e prendendosi cura dei bambini, un segno importante della trasformazione che avviene nei ragazzi che ora studiano, lavorano o frequentano corsi tecnici.

Dal mese di agosto, Mikaella Cafè frequenta l’università la sera per diventare infermiera, i costi sono sostenuti dalla Casa dos Curumins, in contropartita lei lavora il pomeriggio presso la Casa, aiutando con i ragazzi e con la parte amministrativa del progetto.

Nel mese di maggio abbiamo iniziato un nuovo progetto musicale, guidato dal maestro Vilson Moreno, dando vita agli incontri del sabato con la: Banda dos Curumins. La banda include anche i piccoli della casa che dimostrano interesse e talento, mentre il mercoledì tutti i ragazzi ricevono educazione musicale. Per questo necessitavamo di  nuovi strumenti musicali, in particolare di flauti e, inaspettatamente, in occasione del viaggio al mare, Lino ed Anna ci hanno recapitato ben 140 flauti provenienti da Faido e da Lugano. Grazie ancora a tutti.

Io e Adriana resteremo in Svizzera sino al 27 dicembre e vi segnaliamo un concerto a favore della nostra associazione che avrà luogo domenica 15 dicembre alle ore 16:30 presso la Chiesa Parrocchiale di Giubiasco, con la partecipazione della  Cantoria di Giubiasco e del Coro Val Genzana di Massagno con il Presepe vivente animato dal Gruppo Gocce di Massagno, dove contiamo di rivedervi numerosi.

A tutti un grazie dal profondo del cuore per averci permesso di trasformare il progetto  Casa dos Curumins in un solido punto di riferimento per molti bambini della Pedreira e la sua comunità, e per aver potuto condividere con voi le tante difficoltà vissute e, soprattutto, l’immensa gioia delle tante conquiste che hanno fatto del progetto una piccola oasi di pace rispettata ed inviolata, capace di ravvivare la speranza di un mondo migliore per tutti.

Buon Natale e un felice anno nuovo a tutti voi, anima della grande famiglia dei Curumins!

 

Alberto e Adriana Eisenhardt

 

Copyright ©2008-2009 casadoscurumins.org - All rights reserved - Site by Arcaweb