IT | EN | ES | PO | Login
news - FREI BETTO alla Casa dos Curumins
Luglio 2015

Frei Betto, nato a Belo Horizonte (Minas Gerais, Brasile) nel 1944, è uno scrittore e religioso domenicano, celebre teologo della liberazione che nel 1964, e dal 1969 al 71,  patì la prigione e le torture del regime militare brasiliano. Costante e articolato il suo impegno presso i movimenti popolari, le comunità ecclesiali di base e le pastorali sociali della chiesa, nel periodo 2003-04 è stato consulente speciale del presidente Lula e coordinatore della mobilitazione sociale del Programma Fame Zero.  

Autore di più di sessanta libri, nel 1983 ha vinto il principale premio letterario brasiliano, il Jabuti, con “Battesimo di sangue” dal quale, nel 2007, è stato realizzato l’omonimo film che racconta della partecipazione dei frati domenicani nella resistenza alla dittatura militare.

Dalle tremende esperienze del carcere alla vocazione di religioso, dell’instancabile impegno per i diritti umani, Frei Betto si è generosamente raccontato ai ragazzi condividendo un pomeriggio presso la Casa dos Curumins. L’incontro si è rivelato ricco di spunti e stimoli per seguire la via del bene ma, come ha ribadito Frei Betto: “non senza la dovuta attenzione critica verso la realtà che ci circonda”. Frei Betto ha sottolineando l’importanza di avere dei sogni, di proteggerli e mantenerli vivi, incentivando i bambini a cercare ispirazione nella letteratura. L’incontro si è concluso con un abbraccio fraterno di Frei Betto con i ragazzi ed il personale della Casa, mentre la biblioteca si è arricchita di titoli firmati dal religioso.

Copyright ©2008-2009 casadoscurumins.org - All rights reserved - Site by Arcaweb